Fondazione Lavoratori Officine Galileo

Regolamento Risparmio Sociale

Home Su

 

 

RISPARMIO SOCIALE FLOG

Pubblichiamo il Regolamento del Risparmio Sociale aggiornato dal Consiglio di Amministrazione della FLOG per uniformarsi alle “Disposizioni in materia di raccolta del risparmio da parte dei soggetti diversi dalle banche” emesse dalla Banca d’Italia ed entrate in vigore il 1° gennaio 2017.

 

 

F.L.O.G. – Fondazione Lavoratori Officine Galileo

NORME CHE REGOLANO I LIBRETTI NOMINATIVI DI DEPOSITO A RISPARMIO

 

Scopo

In esecuzione dell’Art.2 dello Statuto è istituito un servizio per la raccolta dei prestiti tra i soli soci, da impiegare esclusivamente per il conseguimento dell’oggetto sociale.

Le modalità e la durata dei prestiti sociali sono regolamentati come appresso.

Modalità del prestito sociale

Art. 1.                    L’ammontare dei depositi fruttiferi non potrà superare la somma di cui all’art. 13 del DPR 29-9-1973 n°601 e successive modificazioni.

Art. 2.                    I versamenti ed i prelevamenti dovranno essere registrati dalla FLOG su apposite schede contabili numerate ed intestate nominalmente a  ciascun socio. Il Socio prestatore avrà diritto al rilascio da parte della FLOG, all’inizio del rapporto, di un libretto di risparmio idoneo a provare lo svolgimento delle operazioni del suo conto personale ed il saldo a suo favore.

Art. 3.                    I rimborsi verranno fatti all’intestatario del libretto o ad un suo rappresentante debitamente legittimato. E’ ammessa l’intestazione del libretto a più persone, purché tutte socie della FLOG, anche con facoltà per ciascuna di compiere le operazioni separatamente.

Art. 4.                    I versamenti potranno essere effettuati direttamente ed in contanti agli sportelli della FLOG oppure, per i dipendenti delle aziende convenzionate, compilando e firmando una richiesta di prelievo sulla busta paga per versamenti ripetuti di una quota a discrezione del depositante.

Art. 5.                    I prelievi potranno essere effettuati solamente c/o gli sportelli della FLOG previo preavviso con richiesta scritta di almeno 24 ore. Per prelievi superiori a  € 1000,00 (mille euro)di norma occorre un preavviso di 5 (cinque) giorni, eventualmente ridotto ad almeno 24 ore se la FLOG ha l’immediata disponibilità finanziaria. Trascorso il preavviso, e per i sette giorni seguenti, si potrà ritirare la somma richiesta. Trascorsi i sette giorni seguenti senza aver ritirato la somma, dovrà essere eventualmente effettuata una nuova richiesta con analogo tempo di preavviso.

Art. 6.                    Nessuna operazione di versamento o di prelievo potrà essere fatta se, contestualmente, non si procederà all’aggiornamento del libretto di risparmio in possesso del socio. Per i versamenti effettuati tramite ritiri sulla busta paga, l’aggiornamento del documento in possesso del socio sarà effettuato al momento della prima operazione allo sportello, con la data effettiva dio versamenti. La predetta documentazione rilasciata al socio e sottoscritta dagli appositi incaricati, farà prova a tutti gli effetti. Il depositante potrà autorizzare altro socio o familiare a disporre, con firma disgiunta, della somma depositata.

Art. 7.                    La FLOG si riserva la facoltà di differenziare le condizioni contrattuali in funzione di eventuali diverse tipologie di libretti di deposito.

Art. 8.                    La FLOG garantisce la massima riservatezza nello svolgimento di tutte le funzioni svolte dal servizio di gestione del risparmio sociale e risponde delle attività della gestione del servizio stesso.

Interessi

Art. 9.                    Il tasso di interesse e le altre condizioni economiche sono stabilite dal Consiglio di Amministrazione della FLOG.

Art. 10.                Il tasso di interesse e le altre condizioni economiche sono resi noti mediante fogli informativi analitici a disposizione dei Soci nei locali in cui si svolgono le operazioni del prestito. In caso di modifiche al regolamento e a variazione sfavorevole al Socio del tasso di remunerazione o di ogni altra condizione, la cooperativa provvede a darne comunicazione ai soci mediante avviso sul periodico “La voce dei Lavoratori” nonché mediante avviso esposto nei locali presso i quali si svolge la raccolta (FLOG, Via Michele Mercati 24/b Firenze)e presso l’unità produttiva di Via Einstein, 35 Campi Bisenzio.

Art. 11.                Per il calcolo degli interessi si fa riferimento all’anno civile e si trascurano le frazioni di capitale inferiori a € 1,00 (un euro).

Art. 12.                Qualora il deposito non abbia avuto movimentazione da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a 50 € (cinquanta euro), la FLOG cessa di corrispondere gli interessi e di addebitare le spese di gestione; il saldo verrà accantonato in un conto a disposizione del Socio depositante.

Art. 13.                Gli interessi sono capitalizzati annualmente ed annotati in occasione della prima presentazione del libretto dopo la capitalizzazione, comunque dopo il 15 gennaio dell’anno successivo a quello di maturazione, e possono essere ritirati o capitalizzati. In caso di estinzione del libretto sono altresì liquidati alla data del 15 gennaio dell’anno successivo a quello di richiesta di estinzione.

Rinnovo del Libretto di Risparmio

Art. 14.                Il libretto di risparmio è rinnovato al terminare dello spazio utile per la registrazione delle operazioni. Il rinnovo è gratuito. Il libretto presentato per essere rinnovato viene ritirato dalla FLOG.

Art. 15.                In caso di smarrimento, distruzione o sottrazione del libretto, l’intestatario o chiunque dimostri di avene diritto, devono farne denuncia scritta alla FLOG conformandosi alle vigenti leggi in modo da ottenere il rilascio di duplicati.

Estinzione

Art. 16.                L’estinzione avviene per esplicita richiesta del Socio o qualora il depositante perda la qualifica di Socio.

Art. 17.                L’estinzione che avviene per esplicita richiesta del Socio viene effettuata con le stesse regole del prelievo.

Art. 18.                Nel caso in cui il depositante perda la qualifica di Socio, la FLOG cessa di corrispondere gli interessi e di addebitare le eventuali spese della gestione; il saldo viene accantonato in un conto a disposizione del depositante o degli eventuali eredi in attesa della formale estinzione del libretto di risparmio.

Art. 19.                Il libretto presentato per l’estinzione è ritirato dalla FLOG.

 

Il presente regolamento è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione della FLOG in data 21/12/2016

 

 

WEBMASTER:

atomomob.gif (7704 byte)

  FLOG   MultiMedia

 

Inviare a flogmm@tin.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito web.